| Cortona | Maremma | Pienza | Pitigliano | San Gimignano | Volterra | Valdorcia | Le Crete Senesi |

Montepulciano.org

Viaggio nella città del Poliziano e del Vino Nobile




Bravio delle Botti

la 46ª edizione - 26 Agosto 2018

Poggiolo, con Ciro Franch detto Aggiusto e Francesco Caporali detto Pigia, vince il 46° Bravio delle Botti anno 2018

Poggiolo

Una nota di protesta

Tutto sicuramente molto bello ... ma Noi, che nel 2017 eravamo "appoggiati" alla transenna di San Donato, abbiamo visto molto poco per non dire nulla ... compresa la fase del passaggio del corteo storico.

Il motivo?

Semplice perchè i tutori dell'ordine (prima) ed il personale / figuranti del corteo (poi) si mettevano davanti.

Ricordo che si paga un biglietto e forse, dopo due ore appesi e schiacciati alla transenna, si vorrebbe (anche) vedere quello per cui si è pagato e non il back di altra gente.

Stessa cosa anche per chi era al centro in Piazza.

Troppe persone, tutte sicuramente titolate a starci, sono in mezzo a coprire la visuale di chi ha pagato ...

Bravio 2017 Bravio 2017 Bravio 2017 Bravio 2017

Fotografie a corsa iniziata

Ed al danno la beffa in quanto il solerte servizio d'ordine (per chi vuole abbiamo molte foto anche su questo argomento) poco prima avevano fatto arretrare dei bambini, seduti davanti alla transenna, perchè era pericoloso stare li in quanto una botte poteva andarci a sbattere ...

A questo si aggiunga l'ingiustificabile ritardo alla partenza motivato "per il caldo" ... come se la temperatura (ed il Sole ove batteva) dalle 19.00 alle 19.15 cambi in modo apprezzabile per gli spingitori.

Speriamo per il 2018 in una organizzazione più attenta a chi (anche fosse solo per un pochino) permette di fare il Bravio pagando il biglietto.




Il Bravio delle Botti di Montepulciano è una originale sfida, che si svolge ogni anno durante l'ultima Domenica di Agosto, tra le otto contrade (in rigoroso ordine alfabetico) in cui è diviso il centro storico di Montepulciano:

Bravio delle Botti
  • Cagnano
  • dai colori verde blu, stemma con una cagna che allatta
  • Collazzi
  • dai colori giallo verde, stemma con un'orca marina cavalcata
  • (Le) Coste
  • dai colori giallo blu, stemma con sei bande oblique
  • Gracciano
  • dai colori verde nero, stemma con un leone su campo color oro
  • Poggiolo
  • dai colori bianco blu, stemma con tre poggi
  • San Donato
  • dai colori bianco rosso, stemma con le insegne papali
  • Talosa
  • dai colori giallo rosso, stemma con tre rose
  • Voltaia
  • dai colori rosso nero, stemma con una volta stilizzata su uno scudo uncinato

Le origini della corsa sono addirittura medioevali (ma all'epoca era una corsa a cavallo) con le otto Contrade erano raggruppate nei Terzieri di:

  • Santa Maria e composto dalle Contrade di Cagnano, Collazzi e San Donato, dal colore bianco e con stemma una rosa
  • San Francesco composto dalle Contrade di Coste, Talosa e Voltaia, dal colore verde e con stemma un cardo
  • Sant'Agostino composto dalle Contrade di Gracciano e Poggiolo, dal colore rosso e con stemma una mitra ed un pastorale.
Bravio Botti

Qui ...

Non ci sono corse sfrenate di cavalli od asini.

Non ci sono Buratti o Saracini vari da colpire.

Non ci sono anelli da infilare, dardi e/o frecce da lanciare.

Al Bravio delle Botti abbiamo invece due muscolosi "spingitori" che, quasi con delicatezza, fanno rotolare una botte da vino, di circa 80 kg di peso, lungo le strade di Montepulciano.

Bravio Botti 2011 Gracciano

Giacomo Valentini detto l'Indiano e Pierangelo Bondi detto il Divino vincitori del Bravio delle Botti 2010 e 2011

Circa un chilometro di corsa in salita senza un attimo di sosta e senza cambi.

Ed il premio per la coppia vincitore è il "Bravium", un panno dipinto da cui Bravio, con al suo interno l'immagine di San Giovanni Decollato protettore di Montepulciano.

I preparativi


La giornata della domenica ha inizio in Piazza Grande.

Alle ore 10.00 si svolgono:

  • la sbandierata
  • l'estrazione dell'ordine di partenza delle botti
  • la marchiatura a fuoco
  • la consegna da parte del Comune al Magistrato delle Contrade del "Panno del Bravio"

Poi, finiti i riti civili, tutti in Cattedrale dove avviene l'offerta dei ceri votivi a San Giovanni e la benedizione del Vescovo ai partecipanti.

Alle ore 13.00 pranzo in contrada.

Alle ore 15.00 inizia la sfilata del Corteo Storico, composto da cavalieri e dame, paggi ed alfieri, magistrati tamburi e sbandieratori per circa figuranti.

Anche il corteo è competitivo in quanto viene premiata la migliore coppia di sbandieratori e la migliore comparsa.

La corsa

La partenza avviene dopo le 19.00 dalla colonna del Marzocco

Sono i rintocchi del campanone del Comune a dare il via ...

Le otto botti sono poste su due file di quattro secondo l'ordine di partenza estratto al mattino.

Il percorso della gara si snoda tra le vie del centro storico dove si percorrono:

  • Piazza Savonarola (partenza)
  • via di Gracciano nel Corso
  • Piazza delle Erbe
  • via di Volatia nel Corso
  • via dell'Opio nel Corso
  • via del Poliziano nel Corso
  • Piazza di Santa Maria
  • via di Collazzi
  • L'arco del Paolino
  • via Ricci
  • Piazza Grande con l'arrivo sul sagrato del Duomo
Bravio delle Botti


Dopo l'arrivo festa per tutti (a pagamento) nelle varie traverne di Montepulciano

Eventi collaterali

La settimana prima del Bravio, oltre ad una intensa attività di cene e danze nelle varie taverne delle otto contrade, si segnalano due eventi dal particolare fascino:

il Proclama del Gonfaloniere, che si tiene il sabato precedente la gara

il Corteo dei Ceri che si tiene il giovedì notte precendente la gara.

Bravio delle Botti




montepulciano.org
Tu sei il nostro



visitatore dal 15/08/2011



oggi su acpb sono state viste ... pagine


Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su








Montepulciano.org è pubblicato con
Licenza Creative Commons
























Pozzo dei Grifi e dei Leoni